DESIGNERS

Itamar Harari

1960, nato a Tel-Aviv, Israele.
1989, laurea in architettura presso lʼUniversità degli Studi di Firenze.
1990-1991, collaborazioni con Marco Zanuso, Atelier Alchimia, Atelier Mendini.
1992, apertura studio a Milano facendo architettura, design, allestimenti e consulenze.

Progetti di architettonica e di interni, tra i quali: scuola elementare a Melzo - Milano, villa con parco a QingDao - Cina, progetto di ampliamento del cimitero di Gozzano - Verbania, progetto per un museo dedicato ad Anthony Caro a Londra, edifici residenziali e appartamenti a Milano, Tel-Aviv, Firenze, Rep. Dominicana e Cina, fabbrica a Herzeliya - Israele, showroom a Dubaj, Beijing e Mosca, spazi espositivi e fieristici.

Design, direzione artistica e collaborazione con aziende operanti in settori diversi:
Alma Light, Alpi, Ancap, Argenesi, BBB Over, B-Line, Belfiore, Brandoni, Carmenta, Cerutti Inox, Drugeot, Felicerossi, Foscarini, Gedy, Glass 1989,
Gobbo Salotti, Hego, Karcher design, Koh-i-noor, Luxo, Luxy, Morelato, Moen, Nason Moretti, Paini, Ponte Giulio, Rapsel, Ritzenhoff, Rogaska, Salice Paolo,
Sanelli, Sedap, Slide, Tadiran, Tonelli, Valli, Visentin, Wisdon, Zieher,…
Conferenze a Milano, Padova, Tel-Aviv, Gerusalemme, Beijing, Guangdong.
Mostre di design, grafica e fotografia a Milano, Tel-Aviv, Firenze, San Marino.
Interventi e interventi su riviste specializzate in Italia, Spagna, Cina, Israele, Russia.
Attualmente lʼattività dello studio spazia tra architettura, interni e design proponendo nuove suggestioni e soluzioni attraverso un punto di vista personale,
rendendo la tecnologia applicata alla creatività piacevole, emozionante e comunicativa.